Piano di Gestione del Rischio di Alluvioni (DCE 2007/60; DLgs 49/2010) del Distretto Idrografico del Fiume Serchio (UoM: ITSNP01) – Approvazione del PGRA (marzo 2016)

La direttiva europea 2007/60/CE del 23 ottobre 2007 ("Direttiva Alluvioni") istituisce un quadro comunitario per la valutazione e la gestione dei rischi di alluvione. L'Italia ha recepito la direttiva con il D. Lgs. n. 49 del 23 febbraio 2010, il quale assegna alle Autorità di bacino distrettuali la competenza per l'individuazione delle zone a rischio potenziale di alluvioni, per la redazione delle mappe della pericolosità e del rischio di alluvioni e per la predisposizione del Piano di Gestione del Rischio di Alluvioni -PGRA- (parte a). Il Decreto assegna invece alle Regioni la predisposizione della parte dei Piani di Gestione relativa al sistema di allertamento per il rischio idraulico ai fini di Protezione Civile (parte b). In attesa della costituzione delle Autorità di Bacino Distrettuali, l'art. 4 del D. Lgs. 10 febbraio 2010 n. 219 ha attribuito alle Autorità di Bacino ex legge 183/89, ciascuna sul territorio di propria competenza, l'adempimento degli obblighi previsti dal citato decreto 49/2010.

In data 03/03/2016 con delibera del Comitato Istituzionale n. 184, ai sensi dell’articolo 4, comma 3 del D. Lgs. 219/2010, come previsto dall’articolo 7 della Direttiva 2007/60/CE e in attuazione dell’articolo 7 del D.Lgs. 49/2010, è stato APPROVATO il Piano di Gestione del Rischio di Alluvioni del Distretto idrografico del fiume Serchio. I documenti del Piano sono essenzialmente analoghi a quanto già prodotto per dicembre 2015, con l’aggiunta della “Dichiarazione di Sintesi” relativa alla procedura di VAS (parere motivato ministeriale n. 50 del 02/03/2016) e ad un documento di confronto tra misure di Piano e programmazione nazionale degli interventi di difesa del suolo (“Allegato E - Scheda di collegamento tra misure di PGRA e interventi ReNDiS”).

Tutta la documentazione costituente il Piano aggiornato è pubblicata di seguito ed è disponibile presso la sede di questo Ente in Via Vittorio Veneto n. 1 in Lucca. Ai sensi dell’articolo 57, comma 1 lettera a) punto 2) del D. Lgs. 152/2006 seguirà DPCM e conseguente pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale e nel BURT.

Copertina del Piano

CONTENUTI DEL PGRA:

CONTENUTI del PGRA PARTE a
Articolo 7 comma 3 a) del D. Lgs. 49/2010
Autorità Competente: Autorità di bacino pilota del fiume Serchio
(EUCACODE: ITADBSNP01)
CONTENUTI del PGRA PARTE b
Articolo 7 comma 3 b del D. Lgs. 49/2010
Autorità competente: Regione Toscana
(EUCACODE: ITCAREG09)
  • Autorità di Bacino pilota del fiume Serchio
  • Via Vittorio Veneto, 1 - 55100 Lucca (LU)
  • Telefono: 0583.462241 0583.952355
  • C.F.: 93014950500 - PEC: bacinoserchio@postacert.toscana.it